Volkswagen: il mercato auto sentirà la mancanza degli incentivi

Volkswagen: il mercato auto sentirà la mancanza degli incentivi
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Volkswagen fa il punto sulla situazione automotive internazionale

Volkswagen, uno dei leader mondiali nel segmento automotive, ha annunciato che le vendite di auto subiranno un rallentamento durante il secondo semestre del 2010, impedendo così ai risultati dei principali attori di settore di poter tornare sui livelli pre-crisi. La società europea ha annunciato infatti che nel corso dell’ultimo mese gli ordini sono cresciuti con un ritmo più lento, pari al 2,9%.

Christian Klinger, responsabile vendite della compagine societaria, ha inoltre sostenuto che il mercato automotive internazionale subirà una contrazione durante la seconda metà dell’anno, a principale causa dell’esaurimento dei programmi di incentivi statali. Ad ogni modo, Klinger ha annunciato che Volkswagen otterrà delle prestazioni migliori di quelle dei concorrenti.

Volkswagen ha venduto oltre 572 mila veicoli durante il mese di luglio, contro le 556.200 unità collocate sul mercato durante lo stesso periodo dello scorso anno. Complessivamente, nel corso dei primi sette mesi dell’anno le vendite sono incrementate del 14% su base annua, per un volume complessivo di 4,16 milioni di unità.

Volkswagen dovrebbe inoltre concludere il 2010 con un nuovo record delle vendite, grazie ai suoi circa 70 nuovi modelli (comprese le riedizioni di precedenti veicoli). Gli utili netti del secondo trimestre sono stati pari a 1,25 miliardi di euro, il top di periodo degli ultimi due anni, grazie soprattutto agli ottimi risultati cinesi.

261

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 21/08/2010 da in , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento