Azioni Unicredit

News e informazioni sull’andamento delle Azioni Unicredit in Borsa e nei mercati finanziari. Aggiornati in tempo reale sulle azioni Unicredit.

Unicredit torna a far utili nel quarto trimestre 2011

unicredit banca creditsuisse

Unicredit ha chiuso il quarto trimestre 2011 con un ritorno all’utile. A spingere in alto i dati della compagnia bancaria sono stati soprattutto gli ottimi risultati del business commerciale italiano. Vengono così controbilanciati i risultati negativi conseguiti nel trimestre precedente. Il consiglio di amministrazione non ha comunque ritenuto opportuno proporre all’assemblea la deliberazione di un dividendo a causa del risultato negativo di bilancio.

Leggi l'articolo

Unicredit, Rampl lascia la presidenza. Chi sarà il successore?

rampl presidente unicredit

L’attuale presidente di Unicredit Dieter Rampl ha reso noto di non essere disponibile per un secondo mandato alla guida di quello che è uno dei principali gruppi bancari europei. La comunicazione ufficiale è giunta nella giornata di ieri al termine del consiglio di amministrazione dell’istituto di credito, durato quasi sette ore.

Leggi l'articolo

Eba contro Abi: il conflitto finirà alla Corte di Giustizia Europea

unicredit ragioni crollo

I bruschi scossoni che le banche italiane stanno subendo a Piazza Affari (e in cui, negli scorsi giorni, Unicredit sembrava poter rappresentare in maniera piuttosto adeguata la punta dell’iceberg) sono figlie di numerosi fattori, solo in parte ascrivibili a mere questioni tecniche. Cerchiamo quindi di comprendere cosa stia accadendo in Borsa Italiana, e perchè Abi e Eba sono giunte ai ferri corti e, probabilmente, termineranno la propria combutta dinanzi alla Corte di Giustizia Europea.

Leggi l'articolo

Unicredit riprende quota: nessun problema sull’aumento di capitale

unicredit titolo azione

Unicredit , dopo aver finalmente arrestato il suo crollo in Piazza Affari, sta avviando una poderosa risalita. Per comprendere le motivazioni della frana prima, della stabilizzazione poi, e del rimbalzo quindi, occorre compiere un piccolo passo indietro e tornare alla scorsa settimana, quando fu annunciato il piano di ricapitalizzazione da 7,5 miliardi di euro (la più grande ricapitalizzazione mai effettauta da una banca italiana), a condizioni di “sconto” che non hanno convinto gli stakeholders.

Leggi l'articolo

Borsa italiana: MIB in crescita dell’1,50% – 24 marzo 2011

unicredit-borsa-24marzo2011

Buon giovedì di Borsa per Piazza Affari. L’indice MIB guadagna infatti l’1,50% a quota 22.023,91 punti, con la maggior parte dei titoli del listino in verde. Tra le best performance, spicca Autogrill, che incrementa il proprio valore di 3,35 punti percentuali a 9,87 euro. Benissimo Fiat, che incrementa la capitalizzazione di Borsa del 5,10% vicino ai 6,50 euro. Tra i bancari, ottima giornata per Unicredit, in aumento del 4,35%, in chiusura sopra la soglia di 1,87 euro.

Leggi l'articolo

Unicredit, congelamento della quota libica

unicredit-congela-quote-libia

Unicredit ha deciso di dar seguito al congelamento delle azioni libiche. La scelta è stata una naturale conseguenza della decisione pubblicata ieri dall’Unione Europea, che ha invitato le società partecipate a mettere in freezer le azioni possedute dai soci libici. Stando a quanto riportato da Reuters, il congelamento riguarderebbe i soli diritti amministrativi (il diritto di voto) e quelli patrimoniali (il pagamento dei dividendi), senza alcun impatto sulla governance.

Leggi l'articolo

Obbligazioni Unicredit: quotazioni e rendimenti

obbligazioni unicredit quotazione rendimenti 1

Unicredit, uno dei principali istituti di credito italiani, dispone di numerosi titoli obbligazionari offerti periodicamente alla propria clientela, e non solo. Diverse sono le caratteristiche di tali titoli, ma la loro ampia gamma è in grado di rispondere alle esigenze di tutti i correntisti che desiderino investire i propri risparmi, per qualche anno, in un prodotto a rendimento più o meno garantito. Vediamo nel dettaglio quali sono le principali obbligazioni in collocamento.

Leggi l'articolo

Azioni Unicredit, la banca progetta boom in Europa centro-orientale

unicredit-group-centro-europa

L’amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, ha rilasciato dichiarazioni di grandi intenti per quanto riguarda la presenza della compagine societaria nell’Europa centro orientale, area nella quale l’istituto di credito italiano dovrebbe aprire ben 900 nuove filiali, in un’ottica di rafforzamento della propria presenza nei mercati più noti, e in quelli di Ucraina, Romania, Bulgaria e Kazakhistan, attualmente alle prese con situazioni economico finanziarie da monitorare.

Leggi l'articolo

Borsa italiana, Milano in buona ripresa – 1 dicembre 2010

unicredit-borsa-1dic10

Il mese di dicembre sembra essere iniziato con il piede giusto per la Borsa italiana, con l’indice MIB di Piazza Affari in apprezzamento di 1,01 punti percentuali a 19.298,2 punti quando le negoziazioni si avviano a metà giornata. Molto bene il settore bancario, con Unicredit e e Mediobanca a guidare il listino principale, con due performance rispettivamente pari a + 2,62% a 1,53 euro, e + 2,53% a 6,5 euro. In forte crescita anche Telecom Italia + 2,48% a 0,9725 euro e Pirelli + 2,31% a 5,99 euro.

Leggi l'articolo

Azioni Unicredit, ecco la strategia per sfondare nell’Europa dell’Est

unicredit-repubblica-ceca

In un’ottica di espansione internazionale, la nave Unicredit ha virato verso l’Europa dell’Est, individuando la Repubblica Ceca come principale porto di approdo. Questo è, secondo alcuni osservatori internazionali, lo scenario che caratterizzerà gran parte delle avventure straniere della banca italiana, che proprio in Repubblica Ceca sta cercando di recuperare il terreno che la separa dalle rivali, “capeggiate” dalla Komercni Banka AS, dalla CSOB e dalla Ceska Sporitelna.

Leggi l'articolo

Azioni Unicredit: 4 cose da sapere prima di investire

Come più volte abbiamo ripetuto sulle pagine di Finanza & Borse, prima di investire è bene raccogliere tutte le informazioni di principale riferimento sui titoli azionari e sulla società oggetto del nostro interesse. Vediamo per esempio qualche informazione sensibile relativa a Unicredit, uno dei principali gruppi bancari italiani, del cui andamento ci occupiamo con cadenza quasi quotidiana con i post di aggiornamento borsistico del nostro sito.

Guarda il video e leggi l'articolo

Azioni Unicredit, sembra tutto fatto per le cariche dirigenziali

Unicredit Banca, la banca

Secondo quanto riportano alcuni principali siti internet, che riprendono la notizia preannunciata dal quotidiano economico finanziario Il Sole 24 Ore, la corsa per aggiudicarsi alcune tra le poltrone più ambite di Unicredit sarebbe praticamente terminata. Stando alle indiscrezioni, dopo gli incontri di ieri pomeriggio tenutisi tra i vertici aziendali, il direttore generale dell’istituto di credito dovrebbe divenire Roberto Nicastro.

  • Unicredit Banca diventa banca unica
  • Unicredit, insegna
  • Unicredit e Capitalia
  • Unicredit, esterno filiale
  • Unicredit, divisione corporate banking
Guarda le foto e leggi l'articolo

Borsa italiana, MIB in calo a inizio pomeriggio – 23 settembre 2010

Unicredit

La Borsa italiana consegue una nuova mattinata in flessione durante la giornata del 23 settembre 2010, con l’indice MIB in contrazione di 0,85 punti percentuali a 20.192,51 punti. Tra le migliori performance di oggi, segnaliamo la ripresa di Unicredit, che recupera lo 0,77% a 1,837 euro. Bene per il momento anche Campari, in aumento di 0,68 punti percentuali a 4,45 euro, e Snam Rete Gas, in crescita di 0,21 punti percentuali a 3,665 euro.

Leggi l'articolo

Borsa italiana, settimana si avvia a chiusura in calo – 20 agosto 2010

Impregilo

La settimana della Borsa milanese si avvia verso una chiusura negativa, con l’indice FTSE MIB in flessione di 1,29 punti percentuali a 19.856,19 sul finire della mattina. Gli unici due titoli che presentano delle prestazioni positive sono Impregilo, attualmente in apprezzamento di 0,87 punti percentuali a 2,035 euro, e Parmalat, che cresce in maniera più lieve, di 0,37 punti percentuali a 1,88 euro.

Leggi l'articolo

Borsa italiana, Milano in stabilità – 30 luglio 2010

Luxottica

L’ultima giornata del mese di negoziazioni ordinarie per la Borsa di Milano si chiude con una sessione pressochè invariata, e l’indice FTSE MIB a 21.114,45 punti. Il best performer odierno è Luxottica, che incrementa il proprio valore di mercato di 2,03 punti percentuali a 20,08 euro. Bene anche Enel con uno sviluppo di 1,61 punti percentuali a 3,79 euro, e Exor, in aumento di 1,53 punti percentuali a 15,3 euro.

Leggi l'articolo
Seguici